Deprecated: L'argomento $control_id è deprecato dalla versione 3.5.0! in /var/www/todayscrypto.news/wp-content/plugins/elementor/modules/dev-tools/deprecation.php on line 304
CFTC multa Tether e Bitfinex $42.5M per affermazioni 'non veritiere o fuorvianti' - Today's Crypto News
Home » CFTC multa Tether e Bitfinex $42.5M per affermazioni ‘non veritiere o fuorvianti’

CFTC multa Tether e Bitfinex $42.5M per affermazioni ‘non veritiere o fuorvianti’

by Thomas

Il regolatore statunitense ha emesso un ordine che “simultaneamente archivia e risolve le accuse contro Tether,” l’emittente della più grande stablecoin dell’industria crittografica.

La Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha multato Bitfinex e Tether per più di 42 milioni di dollari per le accuse che la stablecoin USDT non è stata completamente supportata in ogni momento e che Bitfinex ha violato un precedente ordine dell’agenzia.

Il regolatore federale delle materie prime ha risolto le accuse con le società di criptovalute sorelle venerdì, vietando ad entrambe le aziende “qualsiasi ulteriore violazione del Commodity Exchange Act (CEA) e dei regolamenti CFTC”.

Secondo un comunicato stampa della CFTC, la stablecoin di Tether è stata completamente supportata da riserve solo per un quarto del tempo in un periodo di 26 mesi tra il 2016 e il 2018. Inoltre, Tether ha mescolato i fondi di riserva con i fondi aziendali della società e ha tenuto le riserve in prodotti non in contanti.

“In vari momenti, Tether ha mantenuto alcune delle riserve di Tether in conti bancari diversi dai conti della Tether Bank. Tether dichiara che, a volte, ha anche incluso crediti e beni non fiat tra le sue riserve conteggiate; e dichiara inoltre che Tether non ha mancato di soddisfare una richiesta di riscatto per i token tether”, dice un ordine allegato al comunicato.

L’ufficio del procuratore generale di New York ha riportato risultati simili in un’indagine su Tether e Bitfinex che è stata risolta all’inizio di quest’anno.

“L’ordine trova anche che, invece di tenere tutte le riserve di token USDT in dollari USA come rappresentato, Tether ha fatto affidamento su entità non regolamentate e alcune terze parti per tenere i fondi che comprendono le riserve”, dice il comunicato stampa.

I portavoce di Tether e Bitfinex non hanno immediatamente risposto a una richiesta di commento.

In una dichiarazione pubblicata poco dopo il comunicato della CFTC, l’azienda ha contestato le affermazioni.

“Per quanto riguarda le riserve di Tether, non c’è alcuna constatazione che i token di Tether non erano completamente coperti in ogni momento – semplicemente le riserve non erano tutte in contanti e tutte in un conto bancario intestato a Tether, in ogni momento. Come Tether ha rappresentato nell’ordine, ha sempre mantenuto riserve adeguate e non ha mai mancato di soddisfare una richiesta di riscatto”, ha scritto Tether.

La CFTC ha detto che ha anche risolto le accuse sulle materie prime contro Bitfinex in un’azione simultanea.

“L’ordine ritiene che Bitfinex si sia impegnata in transazioni illegali di materie prime al dettaglio fuori borsa con persone statunitensi sulla piattaforma di trading Bitfinex e ha operato come un commerciante di commissioni di futures (FCM) senza registrarsi come richiesto”, ha detto un comunicato stampa.

Bitfinex pagherà 1,5 milioni di dollari e istituirà “sistemi aggiuntivi” per garantire che non faciliti nuovamente le transazioni illegali di materie prime, ha detto il comunicato stampa.

In una dichiarazione concomitante, il commissario della CFTC Dawn Stump ha detto di essere d’accordo con i risultati dell’agenzia, ma ha espresso preoccupazione per il ruolo della CFTC nella regolamentazione delle stablecoin in particolare.

“Dovremmo cercare di garantire che il pubblico capisca che non regoliamo le stablecoin e non abbiamo una visione quotidiana delle attività di coloro che le emettono”, ha detto Stump. “Ma perseguendo e risolvendo questa questione, forniamo agli utenti delle stablecoin un falso senso di conforto che stiamo sorvegliando coloro che emettono e vendono queste monete in modo tale che siano protetti dalle malefatte?

Stump ha messo in dubbio che la CFTC stia ampliando la sua giurisdizione rispetto alla protezione degli investitori.

Related Posts

Leave a Comment